Ricerca Avanzata
Risultati della ricerca

L’importanza dei borghi italiani nel settore immobiliare

by Amministratore on 4 Settembre 2019
L’importanza dei borghi italiani nel settore immobiliare
Comments:0

È stato lanciato da poco un piano di dismissioni immobiliari volto ad apportare immobili pubblici in un fondo gestito da Invimit.

Il piano è stato pensato per raggiungere molteplici obiettivi quali: la raccolta di finanze e quindi il miglioramento del debito che grava sugli enti pubblici locali, la possibilità di recuperare dei beni incrementando l’economia locale e nazionale.

I grandi centri come Milano o Roma offrono possibilità di affari interessanti, in termini immobiliari, ma i piccoli borghi hanno un gran potenziale da cogliere e sfruttare.

5567 comuni italiani sono abitati da meno di 5.000 abitanti, spesso queste zone sono scelte come mete turistiche, non solo per le bellezze naturali ma anche per il buon cibo che offrono (il 92% dei alimenti DOP e il 79% dei vini più pregiati vengono prodotti in queste località).

Nonostante ciò, sono aree che tendono allo spopolamento quindi per combattere questo fenomeno è necessario aumentare le infrastrutture e l’apporto tecnologico, ciò incrementerebbe anche le occupazioni e avrebbe un risvolto prettamente positivo sull’economia locale e del Paese.

Share

confrontare