Ricerca Avanzata
Risultati della ricerca

Affitti commerciali e cedolare secca

by Amministratore on 11 Settembre 2019
Affitti commerciali e cedolare secca
Comments:0

Quando si tratta di locazioni spesso viene menzionata la CEDOLARE SECCA che è un regime facoltativo a cui un proprietario (locatore) può aderire.

Essa permette di mantenere invariato il canone di locazione per tutta la durata del contratto, oltre a non sostenere le spese per le marche da bollo e per l’imposta di registro, utili per la registrazione del contratto.

La cedolare grazie alla Legge di Bilancio 2019 può essere applicata anche ai locali commerciali accatastati come C/1 purchè la loro superficie non superi i 600 mq, escluse le pertinenze; nonostante sia entrata in vigore tale normativa da inizio anno, sono ancora tante le perplessità in merito.

L’Agenzia delle entrate è dovuta quindi intervenire in merito al sollecito di un contribuente che ha affittato una proprietà ad uso commerciale, suddividendo il canone in una quota fissa e una quota variabile.

Essa è intervenuta per spiegare che la cedolare secca può essere applicata anche alla quota variabile perché è una questione diversa rispetto all’aggiornamento del canone ISTAT quindi non è in contrasto con quanto previsto dal regime della cedolare.

Share

confrontare